MEININGER Logo - Termini e Condizioni

Termini e condizioni generali degli Hotel MEININGER

 

I. AMBITO DI APPLICAZIONE

1. I presenti Termini e Condizioni generali di contratto si applicano a contratti di locazione di camere d’albergo allo scopo dell’alloggio e di tutti gli altri servizi e forniture prestati ai clienti da parte di MEININGER Hotels in tale contesto (di seguito “contratto”). Il termine “contratto” comprende e sostituisce i seguenti termini: pernottamento in albergo, alloggio, ospite, hotel e contratto di camera d’albergo. Il termine “cliente” si applica a ospite, acquirente, locatario, promotore, mediatore, ecc. I presenti Termini e Condizioni di contratto si applicano ai servizi e alle forniture effettuati nei confronti dei clienti da MEININGER Hotels (di seguito “hotel”) commercializzati con i seguenti nomi:

 

Sedi centrali:

MEININGER Shared Services GmbH

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlino, Germania

 

Hotel Amsterdam Amstel: 

MEININGER Amsterdam Amstelstation B. V. 

Orlyplein 1, 1043 DR Amsterdam, Netherlands

 

Hotel Amsterdam City West: 

Meininger Amsterdam B.V. 

Orlyplein 1-67, 1043 DR Amsterdam, Netherlands

 

Hotel Berlin Airport: 

MEININGER Airport Hotels BBI GmbH 

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlin, Germany

 

Hotel Berlin Alexanderplatz: 

„MEININGER 10“ City Hostel Berlin Mitte GmbH 

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlin, Germany 


Hotel Berlin East Side Gallery: 

MEININGER Hotel Berlin East Side Gallery GmbH 

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlin, Germany 


Hotel Berlin Central Station: 

MEININGER Berlin Hauptbahnhof GmbH 

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlin, Germany

 

Hotel Berlin Mitte „Humboldthaus“: 

„Meininger“ Oranienburger Straße GmbH 

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlin


Hotel Berlin Tiergarten: 

MEININGER Hotel Berlin Tiergarten GmbH 

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlin, Germany 


Hotel Bruxelles City Center: 

Meininger Brussels GmbH 

Quai du Hainaut 33, 1080 Brussels, Belgium 


Hotel Bruxelles Gare du Midi: 

MEININGER Hotel Brussels Midi Station SA 

Rue de la Presse 4, 1000 Brussels, Belgium 


Hotel Frankfurt/Main Airport: 

„Meininger“ Airport Frankfurt GmbH 

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlin, Germany 


Hotel Frankfurt/Main Convention Center: 

MEININGER „10“ Frankfurt GmbH 

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlin, Germany 


Hotel Hamburg City Center: 

MEININGER „10“ Hamburg GmbH 

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlin, Germany 


Hotel Heidelberg Hauptbahnhof: 

MEININGER Hotel Heidelberg GmbH 

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlin, Germany 


Hotel Leipzig Central Station: 

MEININGER Hotel Leipzig Hauptbahnhof GmbH 

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlin, Germany 


Hotel London Hyde Park: 

MEININGER Limited 

Baden Powell House, 65-67 Queen’s Gate, SW7 5JS London, United Kingdom 


Hotel Lyon Centre Berthelot 

MEININGER Hotel Lyon SAS 

7 Rue Professeur Zimmermann 69007 Lyon, France


Hotel Munich City Center: 

MEININGER „10“ Hostel & Reisevermittlungs GmbH 

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlin


Hotel Munich Olympiapark: 

MEININGER Hotel Munich Olympiapark GmbH 

Schöneberger Straße 15, 10963 Berlin, Germany


Hotel Paris Porte de Vincennes: 

MEININGER Hotel Paris Porte de Vincennes SAS 

37 Boulevard Carnot 75012 Paris, France

 

Hotel Salzburg City Center: 

MEININGER Hotelerrichtungs GmbH 

Fürbergstraße 18-20, 5020 Salzburg, Austria 


Hotel Vienna Central Station: 

MEININGER Hostels & Hotels GmbH 

Columbusgasse 16, 1100 Vienna, Austria 


Hotel Vienna Downtown Franz: 

MEININGER Wien GmbH 

Rembrandtstraße 21, 1020 Vienna, Austria 


Hotel Vienna Downtown Sissi: 

MEININGER Wien Schiffamtsgasse GmbH 

Schiffamtsgasse 15, 1020 Vienna, Austria 


Budapest Great Market Hall: 

MEININGER Hotel Hungary Kft 

Kacsa utca 15-23, 1027 Budapest, Hungary 


Milano Garibaldi: 

MEININGER Hotel Milan City SRL 

Via Crocefisso 5, Milano, Italy, cap 20122 


Milano Lambrate: 

MEININGER Hotel Milan Lambrate SRL 

Via Crocefisso 5, Milano, Italy, cap 20122 


Roma Termini: 

MEININGER Hotel Rom Termini Station SRL 

Via delle Quattro Fontane 20, Rome, Italy, cap 00184 


Urban House Copenhagen by MEININGER Hotels 

MEININGER Hotel Copenhagen ApS 

Colbjørnsensgade 11, 1652 Copenhagen V, Denmark

 

2. I termini e condizioni generali di contratto del cliente si applicheranno solo previo espresso accordo.

 

II. CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

1. Il contratto si considera concluso una volta che l’hotel accetta la richiesta del cliente. L’hotel segnala l’accettazione confermando la prenotazione. L’hotel potrebbe confermare la prenotazione per iscritto. Qualora la prenotazione sia effettuata tramite il sito dell’hotel (www.meininger-hotels.com), e il pagamento o autorizzazione al pagamento non vadano a buon fine, la prenotazione non sarà effettuata e il contratto non sarà efficace.

2. Le parti contrattuali sono l’hotel e il cliente. Qualora la prenotazione non sia effettuata dal cliente stesso ma da un soggetto terzo, detto soggetto e il cliente risponderanno quali debitori solidali nei confronti dell’hotel di qualsiasi obbligo derivante dal contratto. Ciononostante, il soggetto terzo si impegna a trasmettere al cliente tutte le informazioni rilevanti ai fini della prenotazione, e in particolare i Termini e Condizioni generali di contratto.

3. La rilocazione o sublocazione delle camere fornite nonché il loro utilizzo a qualsivoglia scopo diverso dal pernottamento necessita di previa autorizzazione scritta dell’hotel.

4. Le prenotazioni possono essere effettuate unicamente da persone con piena capacità giuridica.

5. Qualora un cliente effettui prenotazioni multiple per lo stesso periodo per singoli viaggiatori fino a undici persone, fermo restando che dalle dodici persone in su sono effettuabili prenotazioni di gruppo, l’hotel si riserva il diritto di inglobare le prenotazioni in una prenotazione di gruppo e di procedere ai sensi delle clausole applicabili in tale caso.

6. Il regolamento vigente nella è parte integrante del contratto. Il regolamento della struttura è scaricabile dal sito di MEININGER Hotels (www.meininger-hotels.com) o può essere richiesto in hotel.

 

III. SERVIZI, PREZZI, PAGAMENTO

1. L’hotel si impegna a tenere libere le camere prenotate dal cliente, fornendo i servizi pattuiti.

2. L’hotel ha diritto, per buone ragioni, ad alloggiare il cliente presso un’altra struttura di livello e servizio equivalente, al prezzo della prenotazione, senza per questo dare adito a rivendicazioni nei confronti dell’hotel stesso, in particolare qualora la sistemazione presso l’hotel prenotato non sia possibile.

3. Il cliente accetta di pagare il prezzo pattuito o applicato dall’hotel per ottenere la camera e i servizi extra prenotati o utilizzati. Ciò si applica anche a qualsiasi servizio ordinato dal cliente direttamente o tramite l’hotel, fornito da terzi ed esternalizzato dall’hotel.

4. Per il pagamento l’hotel non accetta banconote da 500 € né assegni, fatta eccezione, nel secondo caso, per la città di Londra. 

5. I prezzi pattuiti sono comprensivi di tassa di soggiorno e altre imposte applicabili alla data di conclusione del contratto. Non sono comprese eventuali imposte locali che il cliente è tenuto a versare direttamente ai sensi delle leggi comunali applicabili (per es. la tassa sulle spa). In caso di variazione dell’aliquota IVA prevista per legge o di introduzione, modifica o abrogazione di imposte locali sui servizi successivamente alla conclusione del contratto, i prezzi saranno adeguati di conseguenza. Qualora il contratto sia stipulato con un consumatore, questa clausola sarà applicata solo se il periodo intercorso tra la conclusione del contratto e l’esecuzione dello stesso supera quattro mesi.

6. L’hotel potrebbe acconsentire a una modifica retroattiva richiesta dal cliente relativamente al numero o categoria di camera o posto letto prenotati, ai servizi forniti dall’hotel o alla durata del soggiorno in seguito all’incremento di prezzo dell’alloggio e/o degli altri servizi forniti dall’hotel.

7. Alla conclusione del contratto l’hotel ha diritto a richiedere un adeguato anticipo sul pagamento o acconto a garanzia, per esempio con carta di credito. L’importo di acconto e i termini per il pagamento potranno essere concordati per iscritto nel contratto.

8. In casi pienamente giustificati, ad esempio in caso di mancato pagamento da parte del cliente o in caso di estensione dell’ambito di applicazione del contratto, l’hotel ha la facoltà di richiedere un anticipo sul pagamento o un deposito come contemplato al punto 7., o di aumentare l’anticipo di pagamento previsto dal contratto o il deposito a garanzia fino a raggiungere l’ammontare complessivo pattuito, anche successivamente alla conclusione del contratto.

9. Se non diversamente concordato, il prezzo complessivo meno l’importo anticipato già versato è dovuto contestualmente alla presentazione di una fattura dettagliata al momento dell’arrivo, prima che l’hotel fornisca la camera e/o altri servizi.

10. All’inizio e nel corso del soggiorno, l’hotel ha inoltre la facoltà di chiedere al cliente un adeguato anticipo sul pagamento o deposito a garanzia come contemplato al punto 7. per rivendicazioni presenti o future derivanti dal contratto, a meno che tali importi non siano già stati versati come contemplato al punto 7. e/o 8. di cui sopra.

11. Se non diversamente concordato, per gruppi di dodici persone o più, contestualmente alla conferma della prenotazione sarà dovuto il 10 percento del prezzo complessivo della prenotazione. Se non diversamente concordato, il saldo sarà dovuto entro quattro settimane prima dell’arrivo senza che l’hotel sia tenuto a inviare relativo avviso di pagamento. In caso di prenotazioni di gruppo effettuate otto settimane prima dell’arrivo, non sarà applicabile il primo anticipo sul pagamento pari al 10 percento bensì l’importo complessivo della prenotazione sarà dovuto in anticipo e contestualmente alla conferma della prenotazione stessa.

12. Pagamenti a fronte di fattura sono consentiti solo previo espresso assenso dell’hotel, e non costituiscono titolo di diritto; essi sono subordinati alla presentazione di una dichiarazione di assunzione dei costi. L’assunzione dei costi si accetta unicamente in caso di aziende o istituzioni con sede entro i confini dell’Unione Europea. Qualora la prenotazione non sia stata effettuata da un ente pubblico o istituzione statale, l’hotel richiederà un deposito a garanzia con carta di credito. L’assunzione di costi è applicabile esclusivamente alle spese di alloggio, a meno che non sia pervenuta anche esplicita conferma di assunzione dei costi per i servizi espressamente elencati. Si accetteranno unicamente moduli dell’hotel debitamente compilati o dichiarazioni di assunzione dei costi su carta intestata aziendale. È necessario riportare almeno il numero di prenotazione, il nome dell’ospite/degli ospiti, la data di arrivo e di partenza, il numero di persone e camere, l’importo totale, il timbro aziendale o dell’ente pubblico/istituzione e la firma di un delegato autorizzato. In singoli casi l’hotel si riserva il diritto di respingere le dichiarazioni di assunzione dei costi. La fattura sarà inviata all’azienda/istituzione successivamente al soggiorno del cliente.

13. Le speciali dichiarazioni ai fini della richiesta di visto saranno prodotte solo successivamente all’avvenuto pagamento anticipato dell’importo complessivo della prenotazione. La commissione di servizio per tale servizio ammonta a 10,00 € o 10,00 £, dovuta contestualmente al pagamento anticipato. La commissione di servizio non sarà rimborsata in caso di cancellazione di prenotazione o di visto negato. 

14. Offerte speciali e sconti non sono cumulabili. Si applicherà di volta in volta l’offerta più bassa. L’hotel si riserva il diritto di chiedere relativa documentazione all’arrivo del cliente.

15. Il pagamento delle fatture emesse dall’hotel è dovuto contestualmente al ricevimento da parte del cliente, senza alcuna trattenuta. Il cliente sarà considerato inadempiente qualora non effettui il pagamento della fattura entro 14 giorni dal ricevimento. In caso di mancato pagamento, l’hotel ha la facoltà di calcolare interessi di mora al tasso applicabile per legge. In caso di transazioni giuridiche nelle quali sia coinvolto un consumatore, gli interessi di mora ammontano al cinque percento oltre il tasso base; per tutte le altre transazioni a nove punti oltre il tasso base. L’hotel si riserva il diritto di produrre documentazione relativa a danni superiori. L’hotel potrebbe inoltre addebitare una commissione di sollecito pari a 5,00 € o 5,00 £ per ciascun sollecito inviato a decorrere dalla data di inadempienza.

16. Eventuali spese bancarie o differenze di valuta relative al pagamento dell’importo sono a carico del cliente. In caso di storno di addebito, l’hotel fatturerà al cliente le relative spese.

17. I rimborsi si effettuano di norma con la stessa modalità utlizzata per il pagamento. In casi eccezionali potrà essere effettuato un rimborso in contanti o tramite bonifico bancario sul conto del cliente. Qualora il rimborso non sia imputabile all’hotel, si applicheranno le disposizioni del punto 16. di cui sopra.

18. Il cliente potrà compensare o trattenere importi rivendicati nei confronti dell’hotel o esercitare il diritto di ritenzione solo in caso di rivendicazioni indiscusse o legalmente stabilite.

19. Urban House Copenhagen by MEININGER accetta solo pagamenti a mezzo carta di credito. Non si accettano pagamenti in contanti. 

 

IV. RECESSO DEL CLIENTE (ANNULLAMENTO) /NON UTILIZZO DEI SERVIZI PRENOTATI (NO SHOW)

1. L’hotel concede al cliente il diritto di recesso ai sensi delle seguenti clausole:

1.1. Prenotazioni camere per viaggiatori singoli fino a undici persone:

a) se non diversamente concordato, annullamento gratuito fino alle ore 18 (ora locale hotel) del giorno di arrivo.

b) In caso di prenotazione con stato “garantito” (di seguito “Prenotazione garantita”) annullata dopo le ore 18 del giorno di arrivo o in caso di servizio non utilizzato, si applicherà una commissione di annullamento pari al 90 percento del prezzo pattuito come da contratto per la prima notte.

c) In deroga a quanto sopra, le prenotazioni definite “non rimborsabili” non potranno essere annullate gratuitamente. Ciò si applica in particolare, ma non esclusivamente, a prezzi “fissi” ridotti. In caso di annullamento non è previsto il rimborso. La deduzione della mancata spesa è già inclusa nel prezzo ridotto.

1.2. Prenotazioni camere per gruppi di dodici persone e oltre:

Per gruppi alloggiati in camere a più letti il termine per l’annullamento gratuito è 60 giorni prima della data di arrivo. Per gruppi alloggiati in camere singole o doppie il termine per l’annullamento gratuito è 45 giorni prima della data di arrivo. Questi termini si applicano qualora il contratto sia concluso entro il rispettivo termine. In caso di annullamento successivo ai termini di cui sopra, saranno dovute commissioni come segue:

a) Da 59 giorni (prenotazione di gruppo in camera a più letti) o 44 giorni (prenotazione di gruppo in camere singole o doppie) a 30 giorni prima dell’arrivo, sarà dovuto il 30 percento del prezzo pattuito.

b) Da 29 giorni a 10 giorni prima dell’arrivo: 50 percento dell’importo complessivo pattuito.

c) Da 9 a 1 giorno prima dell’arrivo: 80 percento dell’importo complessivo pattuito.

d) In caso di annullamento il giorno stesso dell’arrivo o di non utilizzo del servizio, sarà dovuto il 90 percento dell’importo complessivo pattuito.

e) Qualora il numero di persone scenda di oltre il dieci percento entro i termini di cui sopra, per le persone cancellate si applicherà la commissione di annullamento. È previsto l’annullamento gratuito fino al dieci percento del numero di persone entro il giorno precedente l’arrivo.

1.3. È consentito l’annullamento gratuito dei servizi di catering prenotati fino a otto giorni precedenti l’arrivo. A seguire sarà dovuta una commissione di annullamento pari al 100 percento dell’importo pattuito. 

2 Il cliente ha la facoltà di documentare che l’hotel non ha diritto al risarcimento sopra descritto, o non per l’entità richiesta.

3. Le clausole di cui sopra relative ai termini di annullamento e agli addebiti si applicano subordinatamente ad altre clausole contrattuali.

4. Il cliente dovrà esercitare il diritto di recesso per iscritto.

5. Il diritto di recesso viene meno qualora il cliente non lo eserciti entro i termini di cui al punto 1.

6. Qualora siano scaduti i termini per esercitare il diritto di recesso accordato e non siano contemplati altri diritti di recesso o cessazione per legge, e l’hotel non dia assenso alla rescissione del contratto, l’hotel avrà diritto al risarcimento concordato nonostante il servizio non sia stato utilizzato. L’hotel è tenuto a decurtare dall’importo di risarcimento l’eventuale riassegnazione delle camere nonché i costi risparmiati. Qualora le camere non vengano riassegnate, l’hotel potrà effettuare una stima dei costi risparmiati e relativa deduzione. In tal caso il cliente è tenuto a versare almeno il 90% dell’importo pattuito per contratto per l’alloggio con o senza prima colazione nonché i servizi a costo fisso forniti da terzi. Il cliente ha la facoltà di documentare che le compensazioni di cui sopra non sussistono, o non nell’entità richiesta.

 

V. RECESSO DA PARTE DELL’HOTEL

1. Qualora sia stato concordato che il cliente abbia la facoltà di recedere gratuitamente dal contratto entro un determinato termine, l’hotel da parte sua ha la facoltà di recedere dal contratto durante detto periodo qualora altri clienti facciano richiesta delle camere prenotate per contratto e il cliente non rinunci al diritto di recesso, se richiesto dall’hotel, entro un temine ragionevole.

2. Qualora sia stato concordato o richiesto il pagamento anticipato o un acconto ai sensi della clausola III punti 7, 8 e 11 e detto pagamento o acconto non sia stato versato dopo la scadenza ed entro un periodo di tolleranza stabilito dall’hotel, l’hotel avrà la facoltà di recedere dal contratto.

3. L’hotel ha inoltre la facoltà di disdire il contratto in via straordinaria per giusta causa, in particolare per cause di

-    forza maggiore o altre circostanze non imputabili all’hotel che impediscano l’adempimento del contratto;

-    qualora le camere siano state prenotate fornendo informazioni ingannevoli o non veritiere o nascondendo fatti concreti; in caso di fatti concreti riguardanti l’identità deli cliente, la capacità di pagare o lo scopo del soggiorno;

-    qualora l’hotel abbia motivo sufficiente di credere che l’utilizzo dei servizi dell’hotel possa compromettere la normale operatività, la sicurezza o la pubblica reputazione dell’hotel per usi che esulino dal campo di attività o dagli scopi organizzativi dell’hotel;

-    qualora lo scopo o il motivo del soggiorno siano illeciti;

-    in caso di violazione della clausola II punto 3 o 4, clausola VI punto 4, o 8-10;

-    qualora l’hotel venga a conoscenza di circostanze indicanti che la situazione finanziaria del cliente dal momento della conclusione del contratto sia peggiorata in modo rilevante, in particolare qualora il cliente non versi all’hotel quanto dovuto o non proponga un adeguato acconto a garanzia, per cui l’hotel ritenga di conseguenza che il pagamento sia a rischio;

-    qualora il cliente abbia avviato una procedura di insolvenza sui beni, abbia presentato una dichiarazione giurata ai sensi dell’art. 802 c (3) del Codice di procedura civile tedesco (Zivilprozessordnung), abbia avviato una ristrutturazione stragiudiziale dei debiti o cessi di effettuare pagamenti;

-    in caso di procedura d’insolvenza relativa ai beni del cliente o in caso di procedura respinta causa insufficienza di beni o per altre ragioni.

4. Il recesso per giusta causa da parte dell’hotel non dà adito ad alcuna richiesta di risarcimento da parte del cliente.

 

VI. ARRIVO E PARTENZA, ALTRE CLAUSOLE RELATIVE AL SOGGIORNO IN HOTEL

1. Il cliente non acquisisce alcun diritto al rimborso per la fornitura di camere specifiche da parte dell’hotel, a meno che l’hotel non abbia confermato la fornitura di dette camere per iscritto.

2. In caso di prenotazioni di gruppo da dodici persone in su con sistemazione in camere a più letti, l’hotel specificherà l’assegnazione delle camere.

3. Le camere prenotate saranno disponibili a partire dalle ore 15 del giorno di arrivo concordato. Il cliente non ha diritto di accesso alle camere fornite prima di quell’orario.

4. Le camere prenotate vanno prese in carico dal cliente entro le ore 18 del giorno di arrivo concordato, salvo i casi di prenotazione garantita come previsto alla clausola IV. 1.1 b) o c), confermata con pagamento anticipato o con carta di credito a garanzia. In caso di prenotazioni non garantite l’hotel ha il diritto di riassegnare le camere dopo le ore 18.00, senza che ciò comporti per il cliente il diritto al rimborso.

5. Il giorno della partenza concordato le camere dell’hotel vanno liberate entro le ore 11.00. Successivamente a quell’ora l’hotel potrebbe addebitare il 100 percento del prezzo applicabile per l’alloggio a fronte del danno subito a causa dell’utilizzo della camera oltre il termine previsto per contratto (prezzo applicabile online su www.meininger-hotels.com). Tale fatto non dà adito a rivendicazioni contrattuali da parte del cliente. Il cliente ha la facoltà di documentare che l’hotel non ha diritto al risarcimento o che gli spetta un risarcimento di entità notevolmente inferiore all’addebito. Qualora la partenza tardiva sia stata prenotata in precedenza, l’orario di partenza sarà esteso alle 14.00 e non oltre.

6. In caso di gruppi dalle dodici persone in su l’hotel riceverà al più tardi al momento dell’arrivo una lista dei partecipanti indicante il nome completo e la data di nascita.

7. Qualora il numero totale di persone in arrivo superi il numero previsto per contratto, le persone in eccesso non hanno diritto all’alloggio.

8. Ai minori di 18 anni non è consentito dormire in camerata. I minorenni possono pernottare solo in camere private se accompagnati da un genitore o almeno una persona maggiorenne autorizzata dal legale tutore o a fronte di una dichiarazione di consenso scritta con allegata copia del documento d’identità/passaporto del legale tutore. Quest’ultimo sarà riconosciuto unicamente in caso di minori dai 16 anni in su. Queste clausole non sono applicabili ai viaggi di gruppo accompagnato da una persona maggiorenne autorizzata dai legali tutori. In singoli casi l’hotel si riserva il diritto di rifiutare di alloggiare minorenni.

9. L’alloggio in camerata è limitato a massimo 14 notti in un periodo di quattro settimane.

10. Animali domestici o dispositivi medici rumorosi (per es. respiratori/apparecchi per ossigenoterapia) sono consentiti unicamente nelle camere private. In singoli casi l’hotel potrebbe rifiutare di accogliere animali. La presenza di animali va segnalata all’hotel in anticipo. Per ciascun animale l’hotel addebiterà 15,00 € a notte. A Londra & Copenhagen non sono ammessi animali.

11. In caso di prenotazione della prima colazione, segnaliamo che questa è servita la mattina successiva al pernottamento. In caso di prenotazione della mezza pensione o pensione completa, se non diversamente concordato, la cena della sera dell’arrivo varrà come primo pasto servito. Gli orari dei pasti vanno concordati con l’hotel al più tardi all’arrivo del cliente o del gruppo.

 

VII. RESPONSABILITÀ E LIMITAZIONE

1. Il cliente risponde di qualsiasi danno arrecato alla proprietà dell’hotel o di grave sporcizia intenzionale o dovuta a grave negligenza. Qualora non sia possibile individuare il colpevole appartenente a un gruppo, sarà ritenuto responsabile l’intero gruppo. L’hotel si riserva il diritto di richiedere, all’arrivo o durante la permanenza, una cauzione fino a 500,00 € o 500,00 £ per ciascuna prenotazione. L’importo sarà restituito al momento della partenza salvo i casi di grave sporcizia causata dal cliente o dal gruppo. I danni o costi dovuti a grave sporcizia che superino l’importo della cauzione vanno rimborsati direttamente in hotel o saranno fatturati a posteriori qualora all’hotel vengano fatturate a posteriori le spese per l’intervento dei vigili del fuoco o altri servizi di emergenza forniti da terzi. Il secondo caso si applica anche a fronte di danni e grave sporcizia constatati successivamente alla partenza del cliente o del gruppo.

2. È severamente vietato fumare in tutte le zone dell’hotel. In caso di violazione l’hotel addebiterà 250,00 € o 250,00 £. Ciò si applicherà anche in caso di interferenza con allarmi antifumo o di apertura non autorizzata delle uscite di emergenza. L’hotel si riserva il diritto di chiedere un risarcimento di entità superiore, per esempio in caso di fatturazione per intervento dei vigili del fuoco o di incendio causato dal fumo di sigarette che abbia danneggiato la proprietà dell’hotel.

3. In caso di interruzione dei servizi o di servizi carenti, una volta ricevuta la segnalazione del cliente, l’hotel interverrà tempestivamente per risolvere la situazione. Qualora il cliente non segnali un eventuale difetto o disservizio all’hotel, non si accetteranno richieste di riduzione del prezzo pattuito.

4. L’hotel risponde di danni che causino decesso, lesioni o che compromettano la salute delle persone. L’hotel risponde inoltre di altri danni dovuti a violazione intenzionale o a grave negligenza degli obblighi tipicamente derivanti dal contratto. La violazione degli obblighi da parte dell’hotel equivale alla violazione da parte del legale rappresentante o degli agenti con delega. Si esclude qualsiasi altra richiesta di risarcimento se non diversamente regolata come di seguito riportato.

5. L’hotel risponde verso il cliente di oggetti portati in albergo ai sensi delle disposizioni di legge. Qualora il cliente desideri portare con sé denaro contante, titoli e valori superiori a 800 € o altri oggetti di valore superiore a 3.500 €, sarà necessario stipulare con l’hotel un accordo di custodia ad hoc.

6. Qualora il cliente usufruisca di un posto auto presso il garage o il parcheggio dell’hotel, anche a pagamento, ciò non darà luogo a un accordo di custodia. L’hotel non ha obbligo di sorveglianza. L’hotel si assume unicamente la responsabilità per perdite o danni arrecati ai veicoli parcheggiati o manovrati nell’area dell’hotel o agli oggetti in essi contenuti come dalle clausole di cui alla sezione 4. In tal caso i danni andranno fatti valere nei confronti dell’hotel entro la partenza dalla sede dell’albergo.

8. L’hotel si occupa di effettuare il servizio di sveglia con estrema cura. In tale contesto si declina qualsiasi risarcimento, ad eccezione dei casi di grave negligenza o cattiva condotta intenzionale.

9. L’hotel tratta i messaggi, la posta e le spedizioni di merci per conto del cliente con estrema cura. L’hotel su richiesta gestirà il ricevimento, la custodia e – se necessario – la spedizione a pagamento dei suddetti elementi nonché di eventuali oggetti smarriti. L’indirizzo di consegna dell’hotel potrebbe essere diverso da quello della struttura stessa o della società. In tale contesto si declina qualsiasi risarcimento, ad eccezione dei casi di grave negligenza o cattiva condotta intenzionale. Successivamente a un periodo di custodia di massimo un mese, l’hotel ha la facoltà di conferire gli oggetti di cui sopra all’ufficio oggetti smarriti locale, addebitando una commissione di entità ragionevole.

10. Qualsivoglia richiesta di risarcimento da parte del cliente scadrà entro due anni a decorrere dal momento in cui il cliente prende conoscenza della perdita oppure, senza considerare tale presa di conoscenza, non oltre tre anni a decorrere dal momento in cui la perdita si verifica. Ciò non è applicabile in caso di responsabilità dell’hotel per danni dovuti a morte, lesioni, danni alla salute o altri danni imputabili a violazione intenzionale e grave negligenza dell’hotel, dei suoi rappresentanti legali o agenti con delega. 

11. Limitazione di responsabilità: è severamente vietato l’esercizio fisico, saltare sui letti a castello doppi o tripli o comunque l’uso improprio degli stessi nonché delle balconate. L’hotel declina ogni responsabilità in caso di danni o lesioni dovuti a cadute dai letti a castello doppi o tripli nonché dalle scale o dalle balconate.

 

VIII: CLAUSOLE FINALI   

1. Eventuali modifiche o integrazioni al contratto, all’accettazione di richieste o ai presenti Termini e Condizioni generali di contratto necessitano della forma scritta. Non saranno riconosciute modifiche o integrazioni unilaterali da parte del cliente. 

2. Il luogo di adempimento del contratto e del pagamento è la rispettiva sede dell’hotel.

3. Il luogo di adempimento – inclusi i casi di controversie legate ad assegni e cambiali – per transazioni tra soggetti commerciali è la sede legale dell’hotel o, in alternativa, la sede legale di Berlino. Qualora il Foro competente di una parte contrattuale non si trovi in Germania, ai sensi del diritto societario sarà considerato Foro competente la località della sede legale dell’hotel. L’hotel ha tuttavia la facoltà di fare ricorso o avviare altri procedimenti giudiziari presso il Foro competente del cliente.

4. In funzione della sede dell’hotel, si applicheranno rispettivamente le leggi della Repubblica Federale Tedesca, della Repubblica d’Austria o del Regno Unito e Irlanda del Nord. Si esclude l’applicazione del diritto commerciale ONU e delle norme sui conflitti di legge.

 

5. Qualora singole clausole dei presenti Termini e Condizioni generali di contratto relativi all’alloggio in hotel si rivelassero o divenissero nulle, ciò non influirà sulla validità delle restanti clausole. In tutti gli altri casi si applicheranno le disposizioni di legge.